Un esempio pratico... Comunicazioni e coordinamento
Il caso di studio presentato in questo file prende in considerazione il rinnovo di un sistema radiomobile presso uno stabilimento Oil&Gas. Per motivi di privacy e per esemplificazioni tipografiche, nomineremo l’azienda in questione “OilCompany”.
L’ammodernamento delle procedure di sicurezza e la necessità di un sistema di comunicazione affidabile, ha portato OilCompany alla realizzazione di un nuovo sistema radiomobile.
Raccolte le richieste del cliente ed effettuati i necessari sopralluoghi presso la raffineria, è stato fornito ed installato un sistema Motorola MOTOTRBO Capacity Plus con terminali DP4801EX ATEX, ponti ripetitori DR3000 e un software per la sala di crisi denominato TRBOnet.
Un sistema pienamente conforme alle esigenze, con una soluzione architetturale che permette di trasformare la rete in una potente piattaforma applicativa al servizio dell’utente.
Il cambiamento introdotto dalle nuove tecnologie si basa fondamentalmente sui seguenti fattori: 
  • la capacità offerta dal sistema di coordinare e supervisionare, in modo efficiente e rapido, le comunicazioni fra le differenti unità operative in campo;
  • la possibilità di utilizzare efficacemente le funzionalità di trasmissione dati offerte dalla rete DMR;
  • un applicativo in grado di gestire e controllare gli allarmi e le comunicazioni.
In seguito allo studio ed alle simulazioni effettuate dal nostro software di copertura, la rete proposta è in grado di fornire elevate prestazioni sia per le comunicazioni di fonia sia per la trasmissione dati, considerando la contemporaneità di entrambi i tipi di comunicazione. 
Il sistema fornito ha come struttura 4 ponti ripetitori che permettono l’utilizzo di 8 canali in modalità Trunked Capacity Plus Full-IP; una centrale operativa integrata con un sistema per il dispaccio, la localizzazione dei terminali nel presidio e per il network management; 60 radio portatili, 20 stazioni fisse, 10 stazioni veicolari ed accessori a completamento.
La Base Station realizzata con i 4 ripetitore è stata collegata in IP alla centrale operativa tramite un sistema wireless hiperlan a 200Mbps di Cambium Network (con un’interfaccia di cifratura AES128bit) congiunto ad una rete in fibra ottica di proprietà di OilCompany. Tutto il sistema è sincronizzato tramite un ricevitore GPS.
Il cuore della gestione della rete, del coordinamento e della sicurezza degli operatori è stato affidato al sistema di centrale operativa TRBOnet Enterprise, sviluppato appositamente per situazioni di traffico radio intenso. Questa si è dimostrata essere la soluzione ideale per favorire il processo di migrazione degli utenti da un sistema convenzionale analogico ad uno digitale DMR, sia in termini di funzionalità, sia in termini di interfaccia utente. 
TRBOnet Enterprise consente di gestire le situazioni di emergenza in modo rapido ed efficace, permettendo il collegamento di sedi diverse o reparti dislocati sul territorio tramite la semplice configurazione dell’operatore. L’applicativo dedicato all’operatore è stato studiato secondo la logica “user friendly” e permette la gestione di decine di canali e gruppi radio in modo semplice e snello. Inoltre, TRBOnet Enterprise permette comunicazioni in tecnologia VoIP in grado di interagire con tutti i client di rete e, grazie al TX Passive, permette di registrare un messaggio vocale quando il canale risulta occupato, per poi ritrasmetterlo appena la linea torna libera.
La funzione Intercom consente a TRBOnet di comunicare tra i vari client tramite una rete separata senza occupare il canal radio, registrando tutte le conversazioni.
Tutti i dispositivi radio sono dotati di un canale di emergenza attivabile sia manualmente sia tramite allarmi automatici derivanti dall’attivazione di Mandown, Lone Worker, Geofencing o Speedcontrol e vengono localizzati sul cartografico.
  • Graduale ampliamento della rete radio, sviluppata in parallelo alla vecchia prima dello switch off e dell’attivazione.
  • Un sistema utilizzato nelle quotidiane operazioni a supporto del personale.
  • Struttura basata su tecnologia DMR che raddoppia i canali disponibili su ogni ripetitore.
  • La modulazione digitale 4FSK utilizzata dallo standard DMR consente una maggiore capacità di trasmissione dati rispetto al vecchio sistema analogico.
  • Qualità audio migliorata grazie alle nuove radio a cancellazione di rumore ed al sistema DMR.
  • Interconnessione IP tra Centrale Operativa e Base Station per velocizzare e assicurare le comunicazioni.
  • La soluzione Capacity Plus è fino a cinque volte più performante di sistemi analogici tradizionali e fino a tre volte più potente rispetto ai sistemi analogici di radiocomunicazione ad accesso collettivo.
  • Dispositivi ATEX a sicurezza intrinseca, ovvero predisposti a non “causare” scintille esplosive originate dall’uso e dall’elettricità statica.
  • Allarmi automatici derivanti da “regole violate” programmate sulla centrale TRBOnet come il superamento della velocità o lo sconfinamento in un territorio.
  • Allarmi originati dai terminali radio Motorola DP4801EX come Mandown o allarmi attivati manualmente dall’operatore.
Per questa soluzione abbiamo usato...
NEWS
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi gratuitamente informazioni e novità
sui prodotti SINORA
Via Carpegna, 9
47838 Riccione (Rn)
Tel. +39 0541 694212
Fax +39 0541 694211
P.Iva 02067170403 Privacy Policy
Credits TITANKA! Spa © 2019