sinora it radio-portatili-dp4000ex-motorola-solutions-atex 001
PRODOTTI
Radio portatili DP4000Ex Motorola Solutions per comunicazioni sicure in ambienti difficili

Radio portatili DP4000Ex Motorola Solutions per comunicazioni sicure in ambienti difficili

Soluzioni per raffinerie, miniere, gasdotti, oleodotti, centrali elettriche...

ATEX, ATmosphères EXplosives, è l’acronimo identificativo dei dispositivi che possono essere utilizzati in ambienti a rischio di esplosione, regolamentati da due Direttive Europee, la 2014/34/UE e la 99/92/CE.

Dalle raffinerie di petrolio alle centrali elettriche sino alle piattaforme di trivellazione e in tutti i luoghi di lavoro con presenza di gas esplosivi, polveri infiammabili o addirittura vapori chimici, occorre garantire la comunicazione tra lavoratori scavalcando le potenziali minacce che potrebbero comprometterne l’affidabilità. 

Tutti i dispositivi che vengono utilizzati in ambienti a rischio di esplosione devono essere valutati e certificati da un ente prestabilito in base ai limiti di infiammabilità, temperatura di infiammabilità, energia di innesco e temperatura di autoaccensione. I dispositivi vengono classificati in base al gruppo, ovvero il prodotto esplosivo e alla classe, la temperatura di accensione e alle zone.

Zona 0: area in cui per oltre 1000 ore all’anno permane un’atmosfera esplosiva composta da gas, vapore o nebbia infiammabile. 
Zona 1: area in cui tra le 10 e le 1000 ore all’anno è possibile la formazione di un’atmosfera esplosiva composta da gas, vapore o nebbia infiammabile. 
Zona 2: area in cui per meno di 10 ore all’anno è possibile la formazione di un’atmosfera esplosiva composta da gas, vapore o nebbia infiammabile.

La serie DP4000Ex ATEX Motorola Solutions rappresenta la soluzione di comunicazione ideale per gli ambienti in cui vi è un’alta percentuale di miscele gassose con potenziale esplosivo, condizioni meteo proibitive ma anche condizioni di pericolo in cui vi sono perdite di gas.
 
  • DP4401Ex è la radio ricetrasmittente ATEX, senza display.
  • DP4801Ex con display e schermo a colori consente di utilizzare tutte le funzionalità avanzate delle radio portatili, come la messaggistica di testo e l’identificazione delle chiamate.

I Clienti scelgono la serie DP4000Ex perché…
 
  • Classificazione ATEX per i gas: Classe II, 2G, Ex,  ib, IIC, T4 Gb.
  • Classificazione ATEX per le polveri: Classe II 2D, Ex, ib, IIIC, T130°C Db.
  • Classificazione ATEX ambienti minerari: I M2 Ex in Mb.
  • Conformi agli standard militari MIL-STD-810 e con classificazione IP67 per allontanare possibili fonti di danneggiamento come acqua e polvere. Testate simulando cinque anni di utilizzo intensivo.
  • Dotate di PTT laterale di grandi dimensioni, regolamento volume, manopola per cambiare canale e pulsanti programmabili per un semplice utilizzo anche indossando guanti ingombranti. 
  • Il grande e luminoso display a colori (della DP4801Ex) consente di visualizzare informazioni sullo stato della radio a colpo d’occhio. 
  • Il pulsante di emergenza arancione in rilievo permette ai lavoratori di richiedere rapidamente aiuto in caso di bisogno o necessità.
  • Quando si desidera condividere informazioni o si deve localizzare la posizione delle squadre di lavoro, è possibile accedere a tutte le applicazioni giuste da un solo dispositivo.
  • Compatibili con accessori che soddisfano gli standard ATEX più rigorosi. 
  • Funzione integrata “uomo a terra” e “lavoratore solo” inviano un’allerta istantanea in caso di posizione anomala della radio, possibile segnale di incidente.
  • Il colore caratteristico blu, per individuare facilmente le radio.
  • Sentire e parlare con chiarezza in ambienti rumorosi, isolare il rumore di sottofondo proveniente da apparecchi pesanti, motori e autocarri.
  • Design ergonomico per semplificarne l’utilizzo, pulsanti personalizzabili e un’interfaccia utente intuitiva.

Utilizza gli accessori per…
 
  • Microfono con altoparlante remoto IMPRES per una comunicazione agevole. Dotato di filtro anti vento può essere utilizzato in qualsiasi condizione atmosferica.
  • Cuffie PELTOR ATEX di vasto assortimento, comode per turni di lavoro più lunghi e in condizioni estreme. La regolazione del volume permette di conservare il rumore ambientale per rispondere rapidamente.
  • Batteria con tecnologia IMPRES aumenta del 43% il ciclo di ricarica di una batteria standard. Le radio possono essere, in base all’utilizzo, ricaricate due o tre volte a settimana per un anno in più di durata della batteria IMPRES.
  • Custodie per il trasporto in pelle e resistenti per supportare condizioni proibitive in ambienti a rischio.

Scopri come i dispositivi sono stati utilizzati nel nostro case study per uno stabilimento Oil&Gas. 
 
LE NOSTRE STORIE
Oil Company
Comunicazioni e coordinamento
Il caso di studio presentato in questo file prende in considerazione il rinnovo di un sistema radiomobile presso uno stabilimento Oil&Gas. Per motivi di privacy e per esemplificazioni tipografiche, nomineremo l’azienda in questione “Oil Company”.
L’ammodernamento delle procedure di sicurezza e la necessità di un sistema di comunicazione affidabile, ha portato “Oil Company" alla realizzazione di un nuovo sistema radiomobile.
Raccolte le richieste del cliente ed effettuati i necessari sopralluoghi presso la raffineria, è stato fornito ed installato un sistema Motorola MOTOTRBO Capacity Plus con terminali DP4801EX ATEX, ponti ripetitori DR3000 e un software per la sala di crisi denominato TRBOnet.
Un sistema pienamente conforme alle esigenze, con una soluzione architetturale che permette di trasformare la rete in una potente piattaforma applicativa al servizio dell’utente.
Il cambiamento introdotto dalle nuove tecnologie si basa fondamentalmente sui seguenti fattori: 
  • la capacità offerta dal sistema di coordinare e supervisionare, in modo efficiente e rapido, le comunicazioni fra le differenti unità operative in campo;
  • la possibilità di utilizzare efficacemente le funzionalità di trasmissione dati offerte dalla rete DMR;
  • un applicativo in grado di gestire e controllare gli allarmi e le comunicazioni.